News

Restyling per l'audi Q5.Prezzo e caratteristiche.

di Demasi Ivan
29 Giugno 2020

L'Audi presenta il restyling della Q5, allineando così l'estetica della Suv a quella dei più recenti modelli del marchio.


La strada è simile a quella già percorsa con l'A4 e coinvolge design, powertrain e connettività per aggiornare il modello e tenere alto il livello rispetto alla concorrenza.


DESIGN

Il design del restyling della nuova Q5 cambia particolarmente,partendo dalle dimensioni la vettura e' più lunga di 19 mm rispetto alla precedente versione(per una lunghezza totale di quattro metri e 68 cm).Frontalmente cambia lo sviluppo dei fari, full led di serie, con i Matrix led adattivi a richiesta. Segue le forme della rinnovata Audi A4, abbandonando i tagli netti del Q5 attualmente sulla scena. Fari staccati dalla calandra, per un effetto di quest’ultima ancor più ampio.  Il single frame ottagonale è adesso più ampio e si protende verso la sezione inferiore del frontale. Invece, le prese d'aria laterali possono disporre di uno sviluppo longitudinale e inserti decorativi.Nella zona posteriore troviamo i gruppi ottici Oled con effetto tridimensionale opzionali e un nuovo diffusore inferiore. I fari Oled offrono una grafica estremamente curata e nitida ma includono anche un'innovativa funzione di sicurezza: grazie ai sensori di prossimità, consentono di comunicare agli altri utenti quando ci si avvicina troppo al veicolo illuminando uno degli elementi. La loro grafica, inoltre, varia in base alla modalità di guida, mentre la variante di base è disponibile in tre versioni che il cliente potrà scegliere al momento dell'ordine.

INTERNI
Gli interni non cambiano radicalmente,ma si puo' vedere tanta tecnologia in questo mezzo. Accanto alla possibilità di scegliere tra diverse finiture arriva il nuovo ampio display MMI touch dell'infotainment basato sulla piattaforma MIB3 che offre una potenza di calcolo 10 volte superiore rispetto al precedente sistema. La tecnologia, infatti, è una delle grandi novità della nuova Audi Q5 come accennato prima. Lo schermo è un TFT ad alta risoluzione da 10,1 pollici.La strumentazione è digitale e tutte le informazioni mostrate all'interno dello schermo da 12,3 pollici possono essere selezionate utilizzando i pulsanti del volante multifunzione. Il sistema infotainment è connesso e dispone di molteplici servizi online, compreso il Car-to-X che permette alle auto della flotta Audi di condividere informazioni sui pericoli, sui limiti di velocità, sui parcheggi ed altro ancora.Attraverso l'app myAudi sarà possibile gestire alcune funzioni da remoto. Presente l'assistente vocale Alexa.Ovviamente gli ADAS sono compresi.
MOTORE
Per il lancio l'Audi ha previsto la sola variante 40 TDI con motore 2.0 turbodiesel da 204 CV e 400 Nm, dotato di un nuovo basamento d'alluminio e abbinato al sistema Mild Hybrid Mhev e al cambio automatico sette marce S tronic con trazione integrale. I valori preliminari di consumo medio nel ciclo Wltp sono pari a 5,3-5,4 l/100 km e 139-143 g/km. In un secondo tempo saranno introdotte anche due varianti meno potenti del due litri a gasolio, un V6 TDI e due modelli 2.0 turbobenzina, inoltre è confermata la versione TFSI e plug-in hybrid con due livelli di potenza. Non si parla invece, per il momento, di una sportiva firmata RS. I dettagli su allestimenti e dotazioni saranno resi noti al momento dell'uscita del listino italiano.
PREZZO
La commercializzazione è prevista in autunno e per il momento è noto soltanto il prezzo d'attacco in Germania, pari a 48.700 euro.Annunciato acnhe una serie speciale chiamata Edition One,che offrirà una serie di personalizzazioni uniche e una dotazione particolarmente ricca di accessori.

Tag

 

GALLERIA

prev next
commenti sul blog forniti da Disqus