News

Renault Mégane arriva l'ibrida plug-in.

di Demasi Ivan

3 Febbraio 2020

La Renault rinnova la Mégane con un leggero restyling che coincide con l'arrivo della versione e-Tech ibrida plug-in. L'avvio delle vendite dei modelli aggiornati è previsto per l'estate, mentre i prezzi e i dati tecnici completi non sono stati ancora comunicati.

La compatta francese si chiamerà Renault Megane E-Tech e gran parte della tecnologia alla base del suo nuovo powertrain deriverà direttamente da quanto appreso in F1. La francese sarà disponibile anche nelle classiche motorizzazioni diesel e benzina: 1.3 TCe FAP e 1.5 Blue dCi gasolio. Aggiornamenti in vista anche per le più grintose Renault Mégane R.S. e Mégane R.S. Trophy.


Le vere sorprese stanno tutte sotto il cofano. A spingere nuova Renault Mégane E-Tech è il 1.6 quattro cilindri benzina, abbinato a due motori elettrici e a un pacco batterie con capacità energetica di 9,8 kWh (400 V) per una potenza massima di 160 CV. Questa configurazione consente di percorrere fino a 50 km (WLTP) a zero emissioni e di raggiungere una velocità di 135 km/h, limite oltre il quale entra in funzione la controparte termica. Stando a quanto comunicato da Renault, l’autonomia complessiva in EV in città raggiunge i 65 km, sempre secondo il ciclo di omologazione WLTP. Tre le modalità di guida disponibili su nuova Mégane E-Tech: Pure 100% elettrica, MySense per ottimizzare il funzionamento del sistema ibrido, Sport infine per performance elettrizzanti, combinando la potenza erogata dal motore termico e dai propulsori elettrici. La tecnologia E-Tech arriverà dapprima sulla station-wagon, Sporter e solo in un secondo momento sulla berlina 5 porte.


I cambiamenti estetici più interessanti stanno all’anteriore, con una nuova calandra arricchita da elementi cromati e da nuovi proiettori LED Pure Vision. Aerodinamica curata con tanti deflettori sui passaruota per migliorare i flussi e un fondo scocca completamente ridisegnato. Mégane 2020 può ora montare cerchi in lega da 18”. Per finire, al posteriore debuttano gli indicatori di direzione dinamici a LED. Sulla compatta francese saranno inoltre disponibili 3 nuovi colori: Solar Copper, Baltic Grey e Highland Grey. All’interno dell’abitacolo, spazio al rinnovato display centrale da 7 o 9 pollici con sistema multimediale Easy Link e al cruscotto digitale da 10,2 pollici. Ancora nessuna notizia per quanto riguarda i prezzi di nuova Renault Mégane E-Tech, il debutto negli showroom è previsto invece per l’estate 2020.


Per la prima volta, la Mégane dispone anche di una variante ibrida. Si tratta della e-Tech plug-in, forte del sistema appena introdotto sulla Captur: propone lo stesso propulsore 1.6 benzina abbinato a due motori elettrici e al cambio automatizzato e la medesima potenza totale di sistema di 160 CV, con la batteria da 9,8 kWh che consente di percorrere fino a 50 km in modalità elettrica nel ciclo Wltp con una velocità massima di 135 km/h. L'autonomia elettrica in città può raggiungere i 65 km nel ciclo urbano Wltp, ma per ora non si conoscono i tempi di ricarica previsti. La Mégane e-Tech plug-in sarà inizialmente proposta con carrozzeria wagon, mentre in un secondo tempo esordirà anche la cinque porte. 


Tag

Contattaci