News

Nuova Golf Variant e Golf Alltrack:Esterni,interni e caratteristiche.

di Demasi Ivan

9 Settembre 2020

La Volkswagen completa la gamma dell'ottava generazione della Golf presentando due nuove versioni Station Wagon con tecnologia Mild Hybrid e Twin Dosing.

In Germania le prevendite per la Golf Variant inizieranno domani, 10 settembre, mentre gradualmente seguiranno altri paesi europei.

DESIGN
Rispetto al suo predecessore, il design esterno della nuova Golf Variant è diventato più netto e dinamico. Il frontale mostra chiaramente la sua stretta relazione con la nuova Golf. Più indietro, la Variant mostra la sua tipica unicità con una sezione del tetto che diventa più piatta verso la parte posteriore e un lunotto inclinato di tipo coupé. La nuova generazione è lunga 4.633 mm e ora vanta un passo di 2.686 mm (rispettivamente un aumento di 66 mm rispetto al predecessore). Questo aumento di lunghezza riorganizza le proporzioni e fa apparire la Golf Variant più allungata e piatta. I fari e i gruppi ottici posteriori sono sempre dotati di tecnologia LED.

INTERNI
La lunghezza esterna e l'interasse aumentati sono un vantaggio per gli interni del veicolo della Golf Variant. Cinque passeggeri possono essere ospitati comodamente nella nuova Golf Variant poiché la lunghezza del passo aggiuntiva è utilizzata quasi interamente per gli interni.Poiché anche lo spazio per le gambe aumenta di 48 mm, lo spazio aggiuntivo ha un effetto positivo particolarmente evidente, soprattutto nella parte posteriore.I passeggeri possono stivare i bagagli in un bagagliaio di generose dimensioni: caricato fino al bordo superiore dello schienale del sedile posteriore, offre 611 litri di spazio di stivaggio mentre la massima capacità è di 1.642 litri.  La plancia è dominata dai due schermi del quadro strumenti (10,25") e dell'infotainment (8,25"): anche gli allestimenti ricalcano quelli della hatchback con le versioni Life, Style e R-Line. Le caratteristiche standard migliorate del modello di base includono già il sistema di avviso di uscita dalla corsia Lane Assist, Front Assist con sistema di frenata di emergenza in città e monitoraggio dei pedoni, la nuova funzione di frenata del veicolo in avvicinamento durante la svolta, bloccaggio elettronico del differenziale XDS, l'allarme di pericolo di traffico Car2X, il comfort senza chiave sistema di avviamento Keyless Start e controllo automatico dell'illuminazione. 

MOTORE

Per il momento da Wolfsburg non sono arrivate informazioni precise sui motori che saranno resi disponibili al debutto.Ma sappiamo che la gamma di motorizzazioni disponibili spazierà dai benzina turbocompressi eTSI, quindi con assistenza mild-hybrid 48 volt per un coasting esteso a vantaggio della riduzione dei consumi, fino ai turbodiesel 2.0 TDI twin dosing SCR.

GOLF ALLTRACK

Insieme alla nuova Golf Variant verrà lanciata anche la seconda generazione della Golf Alltrack. Come un cosiddetto crossover tra la Golf Variant e il mondo dei SUV, la nuova Golf Alltrack è dotata di trazione integrale permanente (4MOTION) di serie, maggiore altezza da terra, un look fuoristrada con paraurti specifici e interni personalizzati.Grazie alla trazione integrale permanente è adatto come veicolo trainante con un peso massimo del rimorchio di 2.000 kg. Sotto tutti gli altri aspetti la Golf Alltrack corrisponde tecnicamente alla nuova Golf Variant: oltre all'abitacolo digitalizzato, le caratteristiche includono sistemi di assistenza opzionali, come Travel Assist (guida assistita fino a 210 km / h) e la nuova matrice LED IQ.LIGHT fari.

Tag

GALLERIA

 
prev next
commenti sul blog forniti da Disqus