News

Nuova Audi A3 Sedan:si aggiorna.Ecco le novità.

di Demasi Ivan

21 Aprile 2020

Presentata la nuova Audi A3 Sedan, che si aggiorna con un tocco più incisivo, dinamico e sportivo al design muscoloso.

Dopo essersi presentata al mondo, solo in maniera virtuale per il grande pubblico visto il coronavirus, la nuova Audi A3 Sportback si fa affiancare dalla versione berlina a quattro porte.

DIMENSIONI

Rispetto al modello precedente la nuova Audi A3 Sedan è più lunga di 4 cm (4,5 metri) pur mantenendo invariato il passo, diventa più larga di 2 cm (1,82 metri) e 1 cm più alta (1,43 metri). L'aerodinamica è migliorata di molto, grazie all'estrattore di coda, il sottoscocca carenato e le prese d'aria adattive.
Le sedute ribassate permettono ai passeggeri posteriori di avere più spazio in altezza per testa, gomiti e spalle, mentre la capacità di carico del bagagliaio resta quasi invariata a quota 425 litri. Proprio il cofano bagagli che caratterizza la coda della nuova A3 Sedan è sagomato in modo da formare uno spoiler pronunciato e che a richiesta può essere in fibra di carbonio.

INTERNI

L’abitacolo, come nella versione a cinque porte, è focalizzato sul guidatore. Digitale con quadro strumenti da 10,25 pollici e display centrale da 10,1 di serie. A richiesta il Virtual Cockpit Plus da 12, 3 pollici.

Presente la piattaforma modulare di infotainment di terza generazione (MIB 3), dotata di una elevata velocità di calcolo. Disponibili numerosi servizi connessi, Car-to-X, per scambiarsi informazioni con le altre Audi, la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto: in pochi mesi arriverà anche l’assistente vocale Amazon Alexa.

Ampia anche la disponibilità di sistemi di assistenza alla guida: radar e telecamera lavorano con il “pre sense” anteriore per evitare incidenti. Indubbiamente utile il cruise control adattivo con supporto di guida longitudinale e laterale. Il cross-traffic assist è un elemento importante nel traffico urbano.

MOTORI

Le motorizzazioni al lancio saranno tre: 1.5L benzina, 1.5L benzina Mild-Hybdrid e 2.0 gasolio. Le prime due varianti utilizzano il motore turbo benzina 4 cilindri TFSI con 150 cavalli ed offrono tecnologie inedite per il risparmio carburante come il cylinder on demand, la versione senza sistema ibrido è disponibile sia con cambio manuale che automatico a doppia frizione s-tronic, mentre la versione ibrida mild a 48 volt è abbinata esclusivamente al cambio automatico, che permette di trarre tutti i vantaggi dall'architettura elettrica dettata dall'alternatore-starter azionato a cinghia, come il boost elettrico (50Nm e 12CV), il recupero dell'energia in rilascio ed il veleggio.

Il propulsore turbo diesel è il nuovo 2.0L TDI, che è abbinato al cambio s-tronic, ed è capace di garantire bassi consumi (appena 4,5L ogni 100km nel ciclo wltp) e lunghissime percorrenze. Successivamente verrà introdotto anche il motore 1.0 TFSI e lo step di potenza da 116 CV del propulsore diesel.

Tag

commenti sul blog forniti da Disqus