News

Le 10 auto più brutte di sempre.

di Demasi Ivan

29 Marzo 2020

Abbiamo visto tante auto sia belle che brutte.Modelli più o meno di successo che hanno segnato non solo la storia dell’automobilismo ma anche degli automobilisti, visto che non è mai troppo piacevole mettersi al volante di un’auto brutta.


Oggi vedremo le 10 auto meno riuscite di sempre.
Lancia Beta Trevi - Wikipedia
10. Lancia Beta Trevi
La berlina tre volumi prodotta nello stabilimento di Chivasso (1980-1984) non è nuova alle classifiche di bruttezza. Anche il britannico The Telegraph l’ha annoverata tra le peggiori auto italiane, non tanto per l’estetica quanto per i problemi di ruggine di cui soffrivano i primi esemplari della Beta.

Ford Scorpio
9. Ford Scorpio
La Ford Scorpio (1985-1999) non è nuova a questo genere di classifiche. Anche Jeremy Clarkson in una puntata di Top Gear non si fece alcuno scrupolo nel definirla “una rana dalla bocca larga”. Probabilmente non era quello che i designer Ford avevano in mente per l’erede della Ford Granada.

Daihatsu Materia - Wikipedia
8. Daihatsu Materia
Prodotta dal costruttore giapponese dal 2006, la Daihatsu Materia non nasconde troppo la sua bruttezza, esaltata dalla forme squadrate e linee davvero troppo dure.

Chrysler PT Cruiser - Wikipedia
7. Chrysler PT Cruiser
La berlina cinque porte è stata nominata Motor Trend Car of The Year nel 2001 ma ben presto lo stile retrò ideato da Bryan Nesbitt le ha permesso di svettare in ben altre classifiche.

Quello che forse non sai sulla Lancia Dedra - YouTube
6. Lancia Dedra
Prodotta dal 1989 al 200 negli stabilimenti Lancia di Chivasso e Rivalta, la Dedra è uno di quei modelli che non ha mai convinto il pubblico, oggetto nel tempo di aggiornamenti e restyling che non sufficienti a rispondere in maniera adeguate all’impegno di presentarsi come vice ammiraglia.

Fiat Multipla lauto meno amata dagli italiani - MotorAge New
5. Fiat Multipla
Trai modelli Fiat che più ha sconvolto il pubblico per il suo design, la Multipla prima serie (1998-2003).Ma la sei posti apprezzata per la comodità è però finita nelle 50 auto di tutti i tempi secondo il Time. La sua linea ha fatto talmente discutere da indurre la Fiat a un restyling radicale (2004-2010) specie nel frontale.

Aston Martin Lagonda - Wikipedia
4. Aston Martin Lagonda
Prodotta dal 1976 al 1989, l’Aston Martin Lagonda è l’esempio di come una soluzione avveniristica adottata per svecchiare l’immagine di un costruttore artigianale non incontrò il favore del pubblico europeo e statunitense, mentre ebbe un buon successo in Medio Oriente.


Prinz - Nsu Motorenwerke Ag  Auto Vecchie auto Auto vintage
3. NSU Prinz
Medaglia di bronzo per la casa tedesca NZU, la mitica Prinz prodotta dal 1957 al 1973. Nel suo mitico colore verde, c’è chi la paragona a una scatola di sardine con le ruote.

Arna lAlfa Romeo sbagliata  Virgilio Motori
2. Alfa Romeo Arna
Medaglia d'argento invece per l’Alfa Romeo Arna, berlina della casa milanese prodotta in collaborazione con Nissan dal 1983 al 1987. In Italia ha messo d’accordo appassionati e non per quel design giapponese che richiamato già nel nome, acronimo di Alfa Romeo Nissan Automobili, aveva poco a che vedere con le linee aggressive amate dagli alfisti.

Fiat Duna - Il Sole 24 ORE
1. Fiat Duna
Regina delle auto più brutte è la Fiat Duna, la variante berlina a tre volumi della Fiat Uno brasiliana, prodotta tra il 1987 e 1991. I problemi di design l’hanno fatta passare alla storia come la peggiore auto mai prodotta dalla Fiat. Con lei anche la variante Duna Weekend.

Tag

commenti sul blog forniti da Disqus