News

Il produttore di batteria BRITISHVOLT annuncia la collaborazione con PININFARINA per la creazione della prima "GIGA-FACTORY".

di Demasi Ivan

30 Luglio 2020

La Britishvolt, azienda specializzata nello sviluppo e produzione di batterie, ha annunciato la collaborazione con Pininfarina, la rinomata design house italiana, per la costruzione della prima “giga-factory” di batterie.


La nuova partnership porterà alla costruzione della fabbrica che grazie alla Pininfarina ci sarà quindi anche un po’ di Italia nel nuovo impianto, che verrà realizzato presso la ex base della RAF di Bro Tathan, in Galles.


Dopo decenni di collaborazione con marchi d’eccellenza come Ferrari, Alfa Romeo e Peugeot, compreso il rinnovamento della flotta di Eurostar che operano tra Londra e Parigi, Pininfarina possiede un’eredità impareggiabile nei settori dei trasporti e dell’automotive. I suoi progetti rivoluzionari, famosi in tutto il mondo, garantiranno che la “giga-factory” di Britishvolt sia adatta allo scopo e sia al contempo un’elegante rappresentazione del futuro dell’industria automobilistica inglese.


"In qualità di studio italiano operante in tutto il mondo, Pininfarina si pregia di integrare sempre la cultura locale e le esigenze della comunità nella creazione degli spazi per garantire il massimo impatto positivo sul benessere fisico e mentale, non dimenticando mai di dare primaria importanza alla sostenibilità anche in ambito industriale."Si puo' leggere in una nota ufficiale dalla stessa design house italiana.

 
“Siamo orgogliosi di collaborare con Britishvolt a un progetto tanto ambizioso, contribuendo così alla creazione del più grande impianto di produzione di batterie del Regno Unito e portando avanti l’evoluzione della mobilità elettrica. Il design sostenibile non rappresenta più un’opzione che prima o poi va considerata: è un impegno ineludibile per creare valore sociale ed economico per le generazioni future”ha sottolineato Silvio Pietro Angori, AD di Pininfarina.    La nuova fabbrica avrà una dimensione di circa 250.000 metri quadrati, e si occuperà della ricerca e nello sviluppo nel campo dello sviluppo e della produzione di batterie, settore in forte crescita in Europa e in tutto il mondo.

Tag

commenti sul blog forniti da Disqus