News

De Tomaso P72:Sapore retrò

di Demasi Ivan

15 Dicembre  2019

Si festeggia quest'anno il 60esimo anniversario di De Tomaso e per l’occasione la famosa Casa è orgogliosa di annunciare il lancio del nuovo progetto, formalmente chiamato P72, si tratta tra l’altro di un omaggio alla P70 originale. 

 La presentazione era avvenuta al Festival di Goodwood, dove aveva già impressionato per tutta una serie di caratteristiche di forma - il sapore retrò delle Sport Prototipo degli anni Sessanta - e di lavorazione, finissima, in rame. 

nhgfjgfhfghfghhjpg

La nuova De Tomaso P72 è considerata una vera e propria macchina del tempo, una vettura che creerà un nuovo segmento nel mercato di oggi. Un segmento per coloro che hanno tanto desiderato una vettura classica ma moderna che non solo sia vestita con una forma senza tempo e un'eleganza indicibile, ma che sappia garantire un’esperienza unica, facendoti sentire come se fossi tornato nei fantastici anni Sessanta.

IL LEGAME CON FORD

Rimanere ancorati alla tradizione ha significato quindi dirigersi verso l’America e quella Ford con cui la Casa italiana ha collaborato sin dalle origini. Del resto, la prima auto De Tomaso di sempre, la Vallelunga, si ispirava alla Ford Cortina. E in seguito Ford ha motorizzato moltissime vetture del Marchio, avendone acquistato nel 1970 alcune quote azionarie: basti pensare alla Shelby P70, Mangusta, Pantera, Deauville, Longchamp e Guarà, tutte spinte da motori dello storico Marchio di Detroit.

mnbmbnnbmghmhjpg

MOTORE V8

Perché la P72 sarà spinta da un V8 realizzato in collaborazione con Roush, società di ingegneria capace di combinare prestazioni esaltanti mantenendo lo spirito tecnico degli anni Sessanta. E che ha saputo stringere rapporti proficui con Ford, ad esempio sviluppando il V8 5.4 da 550 CV della Ford GT del 2005, o il V6 3.5 litri da 647 CV della GT versione 2017.

Non si hanno ancora dati tecnici ufficiali, ma il V8 della P72 garantirà circa 700 CV e 825 Nm di coppia a 7500 giri/min. Una hypercar a tutti gli effetti, offerta esclusivamente con cambio a 6 marce targato De Tomaso. Gli staff Ford e De Tomaso hanno lavorato anche per ridurre al minimo il rumore del sovralimentatore: una sorta di aspirazione naturale, in modo da far combaciare prestazioni potenti e rispetto delle norme internazionali in materia d’inquinamento.

GALLERIA

Tag

Contattaci