NEWS

Dopo Ami One Concept, svelata lo scorso febbraio, Citroën ora presenta 19_19 Concept, visione dell’ultra comfort e della mobilità extra urbana, per evadere dalla città. Due concept elettrici che soddisfano le esigenze dei clienti che vogliono spostarsi in totale libertà, in un mondo che richiede sempre di più

Reale manifesto della Marca, 19_19 Concept è un’espressione non convenzionale, al di fuori dai codici automobilistici; un oggetto aerodinamico e tecnologico, dalle proporzioni fuori dal comune il cui design spettacolare, dalla forma di una capsula trasparente sospesa, è ispirato al mondo dell’aeronautica.

La visione estrema del comfort al servizio della mobilità di domani,

  • Per la sua progettazione: un abitacolo studiato come un accogliente salotto, per la struttura e i materiali utilizzati, in cui ogni occupante può sentirsi immerso in un ‘cocoon’ dove sperimentare un’esperienza unica di comfort assoluto;
  • Per le sue tecnologie: un concept 100% elettrico, che propone un’autonomia di 800 km, un “tappeto volante” dalla cabina sospesa dotato di sospensioni con Smorzatori Idraulici Progressivi associate a un sistema di guida attivo intelligente, con tecnologie di guida autonoma e un Personal Assistant proattivo in grado di interagire spontaneamente con i passeggeri, permettendo ad ognuno di vivere una nuova esperienza di viaggio.


19_19 Concept sarà presentato in Prima Mondiale al VivaTech di Parigi il 16 maggio 2019.


19_19 Concept è 100% elettrico. Realizza lo 0-100 km in 5 s, e propone una velocità massima di 200 km/h. Beneficia di una ricarica a induzione ultrarapida, e permette di recuperare 600 km di autonomia in 20', senza cavo di ricarica.

19_19 Concept è in grado di gestire automaticamente la guida. Al veicolo possono essere affidate alcune fasi di guida, come l’autostrada o gli ingorghi. Il conducente può riprendere in qualunque momento il controllo del veicolo, perché ha voglia di guidare o in situazioni complesse come la circolazione nei trafficati centri urbani

L'assistente personale si comanda con un cilindretto sulla plancia. Dotato di intelligenza artificiale, si fa carico delle interazioni con il veicolo e i passeggeri. Quando il conducente sta guidando, resta attivo ma non ne prende il posto. In modalità autonoma, il volante e la pedaliera rientrano e il Personal Assistant fuoriesce dalla plancia, liberando la superficie di visualizzazione per il conducente.

L'assistente personale è dotato di riconoscimento vocale con voce naturale, sviluppato dalla SoundHound Inc, start-up della Silicon Valley.