News

Le nuove auto elettriche da luglio e dal 2021 per quelle già esistenti dovranno montare avvisatore acustico.

Le auto elettriche sono efficienti ma anche estremamente silenziose,quindi da luglio 2019 dovranno montare un avvisatore acustico per poter circolare all'interno dei territori dell’Unione Europea. Dovranno integrare un dispositivo in grado di riprodurre un suono artificiale, continuo e in grado di aumentare di intensità in corrispondenza alla velocità di spostamento, così da evitare collisioni e incidenti.

Questi mezzi di trasporto potrebbero infatti presentare pericoli per pedoni, ciclisti, motociclisti e altri automobilisti proprio per via della loro silenziosità nello spostamento. E non vale soltanto l’esempio di un pedone distratto che attraversa la strada senza guardare perché non sente rumori in avvicinamento, ma anche di tutte quelle persone non vedenti che devono necessariamente basarsi soltanto sull'udito

L’avvisatore acustico che dovrà essere montato a bordo delle vetture dovrà essere in grado di produrre un suono con intensità di almeno 56 decibel fino a 75 decibel quando la vettura si sta spostando fino a una velocità di 20 km orari.

Il dispositivo che useranno si chiama Avas, (Audible Vehicle Alert System) e sarà obbligatorio per tutte le nuove vetture commercializzate dal prossimo luglio e, dal 2021, per tutte quelle esistenti che dovranno così aggiornarsi alle fresche normative europee.