News

Aston Martin presenta il suo nuovo simulatore di guida.

di Demasi Ivan

15 Settembre 2020

Aston Martin sta collaborando con Curv Racing Simulator per creare il simulatore di corse AMR-C01, offrendo il massimo in termini di esperienze di sport di lusso.


Aston Martin ha rivelato l'AMR-C01 Racing Simulator, l'ultimo simulatore di casa di lusso per i conducenti che vogliono competere nel mondo virtuale o reale e il primo del suo genere ad essere offerto dal marchio britannico.

AMR-C01 è il primo prodotto nato da una nuova partnership tra Aston Martin e la società tecnologica britannica Curv Racing Simulator.

Progettato da Aston Martin e ingegnerizzato da Curv, l'AMR-C01 ha una monoscocca in fibra di carbonio leggera e utilizza la tecnologia più recente per fornire un'esperienza di guida completamente coinvolgente per l'utente domestico. La posizione di seduta rispecchia quella dell'Aston Martin Valkyrie, aggiungendo al simulatore un tocco futuristico da hypercar. Assemblato a mano da Curv Racing Simulator, utilizzando componenti di altissima qualità e l'ultimo software Assetto Corsa, AMR-C01.

L'aspetto del simulatore è unico, grazie al lavoro del team di progettazione di Aston Martin con sede presso la sede di Gaydon dell'azienda. Realizzato in fibra di carbonio, la parte anteriore della carrozzeria del sim è sagomata per richiamare la tipica griglia Aston Martin Racing. AMR-C01 ha un aspetto potente ma allo stesso tempo mantiene il livello di raffinatezza, qualità della superficie e finitura che i clienti si aspettano da qualsiasi Aston Martin. La monoscocca interamente in fibra di carbonio fornisce una struttura rigida, il cui design si aggiunge anche al look sportivo del simulatore.

Limitato a soli 150 esemplari, il portafoglio ordini per l'Aston Martin AMR-C01 di fabbricazione britannica è ora aperto. Il simulatore ha un prezzo di vendita base di £ 57.500 più tasse.

Tag

commenti sul blog forniti da Disqus