News

Rc Auto:adesso controlli anche con le telecamere,maxi multe per chi non è in regola.

di Demasi Ivan

7 Luglio 2020

Attenzione!Brutte notizie per tutti i furbetti che girano senza assicurazione,dovrebbero correre ai ripari alla svelta.


Già, perché i circa 2,6 milioni di conducenti di vetture non a norma ora rischiano multe salate.Infatti,da ora in avanti si potranno rintracciare l'irregolarità delle posizioni assicurative delle automobili attraverso l'uso delle telecamere. Questo, in precedenza, non era possibile o comunque era oggetto di controversie.


Dal 2012, in concomitanza con il Decreto legge concorrenza, poi diventato legge, erano stati tanti i dubbi e le domande esposti al dipartimento di pubblica sicurezza. Il Decreto in questione consentiva a fare multe anche utilizzando le telecamere di Tutor, autovelox fissi, corsie riservate. La precedente legge però non venne mai annullata. Oltre a questo, i dispositivi utilizzati dovevano essere omologati dal ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e dovevano rispondere a un regolamento attuativo. Che però non era mai stato diffuso. In teoria, l’omologazione sarebbe arrivata con il nuovo articolo 201 del codice della strada ma, come riportato dal Corriere della Sera, secondo la polizia, al momento nel nostro Paese "non risultano rilasciate omologazioni o approvazioni".

Pubblicita'

Prime Student offre agli studenti universitari tutti i benefici di Amazon Prime, con un periodo d'uso senza costi aggiuntivi di 90 giorni e successivamente uno sconto del 50% dal prezzo normale di Amazon Prime, e comprende:

  • Spedizioni veloci illimitate senza costi aggiuntivi
  • Centinaia di film e serie TV in streaming su Prime Video
  • Offerte esclusive per studenti
  • Oltre 2 milioni di brani in streaming con Prime Music


Dopo i primi 90 giorni, l'abbonamento a Prime per gli studenti universitari costa solo 18€ all'anno (50% di sconto su Prime).

MAXI MULTE

Il Corriere della Sera riporta l'esempio fatto dal comandante della municipale di Verona. Si pone l'esempio di un'automobilista che viola l'obbligo di non circolare nella Ztl.


Una volta verificata l'azione fuori dalle norme, si provvederà anche a valutare la posizione assicurativa. Qualora risultasse non in regola, la persona avrebbe 30 giorni per dimostrare il contrario. Qualora, però, venissero confermate tutte le infrazioni, arriverebbe ad una maxi-sanzione derivante dal cumulo.


Dovrebbe, infatti, pagare da 83 a 333 euro per la violazione della Ztl, subire una decurtazione di cinque punti e ricevere una multa aggiuntiva per la mancanza di copertura assicurativa oscillante tra gli 868 e i 3471 euro. L'auto, inoltre, resterà sotto sequestro fino al pagamento dell'assicurazione, delle multe e delle spese di parcheggio nel deposito.


Tag

commenti sul blog forniti da Disqus