News

Incentivi auto:fino a 4.000 euro con rottamazione.

di Demasi Ivan

5 Giugno 2020

Fino a 4.000 euro di sconto rottamando una vettura con più di dieci anni per passare a una più moderna, ma molto meno inquinante.

Fino a quattromila euro di incentivo per chi acquista una nuova vettura Euro 6, a benzina e gasolio, oltre che ibrida, rottamando un'auto con più di dieci anni.

Questo il contenuto di un emendamento al decreto Rilancio firmato da esponenti del Partito Democratico, Italia Viva e Leu, che godrebbe del sostegno esterno anche di Forza Italia e che prevede nello specifico un sostegno statale fino a 2 mila euro affiancato da una identica cifra a carico del concessionario.

La proposta si dimezza nel caso di mancata rottamazione, e va a completare idealmente il piano di agevolazioni previsto dagli ecobonus attualmente in vigore, cioè per vetture con emissioni fino a 60 grammi a chilometro, andando a premiare quindi le auto a benzina e diesel, naturalmente anche ibride, con emissioni nella fascia tra 61 e 95 grammi a chilometro.

Non c’è distinzione di classe di inquinamento nella quale la vettura da rottamare sia omologata (euro 0,1,2,3…), l’importante è che abbia almeno 10 anni di vita. Al momento dell’acquisto scatta un bonus automatico di 2.000 euro messi dallo Stato, più altri 2.000 da parte del concessionario, arrivando così al taglio di 4.000 euro sul prezzo finale.L’incentivo è valido per tutti i tipi di auto e se approvato in tempi brevi sarà valido dal 1 luglio  fino al 31 dicembre 2020, per poi scendere a 2.000 euro di bonus con rottamazione e 500 euro senza, a partire dal 2021.


Adesso si attende una risposta alla Camera dei deputati che, dal 15 giugno, passerà alla fase di voto del decreto Rilancio, una maxi manovra da 55 miliardi il cui percorso sarà inevitabilmente rallentato dalla presentazione da parte delle forze politiche di un totale vicino ai 10.000 emendamenti.

Tag

 
commenti sul blog forniti da Disqus