News

Delusione Ferrari.Racing Point sorprende.

di Demasi Ivan

3 Luglio 2020

Venerdì partito al meglio in casa Mercedes,sopratutto per Lewis Hamilton che come ci hanno lasciati l'anno scorso si ripresentano ancora più forti.

Hamilton sempre primo: 1:04.816 nelle FP1 e 1'04"304 nelle FP2",Bottas secondo.Il team campione del mondo ha utilizzato il sistema DAS (vietato dal 2021), suscitando la reazione della Red Bull.Ottima la Racing Point, Perez terzo nelle Libere 2. Vettel quarto e Leclerc nono con una Ferrari indecifrabile come la RB16 di Verstappen e Albon.

Racing Point e Mercedes questa la lotta. Il venerdì di prove libere del Gran Premio d’Austria,è stata dominata dalla Mercedes e dalla "Mercedes" Rosa. Hamilton ha chiuso al comando entrambe le sessioni, rispettivamente in 1:04.816 e 1:04.304, con il compagno di squadra Bottas secondo. La sorpresa arriva dalle Racing Point di Perez e Stroll, stabilmente nella top 10 del venerdì, ma con il messicano Checo terzo davanti a Vettel nelle FP2. 

Si continua a discutere sulla somiglianza tra la Racing 2020 con la Mercedes 2019 -cosa che sembra evidente- ma il risultato della pista resta eclatante al di là delle comparazioni. Racing Point, inoltre, meglio anche della Red Bull nel passo gara. Quanto alla Ferrari, piuttosto anonima nella sessione del mattino e impegnata su altre prove più che sulla ricerca del tempo. Nel pomeriggio, invece, segnali sono arrivati da Seb, che nel giormo del suo 33esimo compleanno archivia il Day-1 con un quarto posto a 0.657 dal leader di giornata (gomma rossa). 

Il tedesco piuttosto costante nelle prestazioni, mentre Leclerc in difficoltà con la gomma rossa. Poi la Red Bull: tutta da decifrare su una pista, quella di casa, che l’anno scorso ha visto il trionfo di Verstappen. Max e Albon sono andati in testacoda, così come le “sorelline” Alpha Tauri. Le qualifiche di sabato daranno indicazioni più precise, il Mondiale è appena cominciato.Ore delle qualifiche 15:00.

commenti sul blog forniti da Disqus