News

Bottas con la Mercedes domina il venerdì portoghese.La Ferrari sorprende.Risultati delle prove libere.

di Demasi Ivan

23 Ottobre 2020

Valtteri Bottas della Mercedes ha diretto da leader entrambe le sessioni del venerdì del Gran Premio del Portogallo.La Ferrari ha portato tanti aggiornamenti che funzionano bene,infatti si trovano entrambi nella top 10,ma con grandi potenzialità.

Le libere 2 sono state interrotte da due bandiere rosse.La prima da Gasly la seconda da Verstappen e Stroll.Gasly si è fermato sul lato della pista all'uscita della curva 13 a metà della sessione,infatti il posteriore della sua AlphaTauri AT01 ha iniziato a prendere fuoco.Un altra bandiera rossa è stata causata dall'incidente fra Max Verstappen e Lance Stroll in curva 1.

Con la sessione ripartita per la seconda volta a soli otto minuti dalla fine, la maggior parte dei piloti è tornata fuori con le gomme morbide, con Bottas che non è riuscito a migliorare il suo tempo iniziale di sessione, finendo con un 1m 17.940s, circa mezzo secondo più veloce del suo tempo di FP1 di questa mattina - mentre nonostante il suo incidente, Verstappen è stato in grado di finire secondo , 0.595s dal leader di Bottas, ma lui l'ha fatto sulla gomma media.

Alla fine della sessione c'è stato un lampo di Lando Norris della McLaren che l'ho ha visto entrare in P3, mentre Charles Leclerc ha eguagliato la sua P4 di questa mattina, per completare una giornata incoraggiante per la Scuderia, con la Ferrari che ha portato tanti aggiornamenti alla SF1000 questo fine settimana.

Carlos Sainz è salito in P5 verso la fine della sessione con la seconda McLaren, a 1.173 dal passo di Bottas, mentre Sebastian Vettel si è preso un importante sesto posto, anche se stava facendo un giro migliore ma poi si è girato.

Il tempo di Gasly prima della rottura è stato abbastanza buono per metterlo in P7, che ha chiuso davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton, che non è apparso soddisfatto dell'equilibrio sulla sua W11, il sei volte campione del mondo che è finito a 1.368 dal suo compagno di squadra in P8.
La top 10 è stata completata dalla Renault Esteban Ocon e dalla seconda Red Bull di Alex Albon, che come molti dei suoi rivali, ha cancellato una serie di giri per le infrazioni al limite della pista alla curva 4.

George Russell chiude in P11 davanti alla Racing Point di Sergio Perez in P12, mentre Daniel Riccardo poteva fare di meglio, dopo che l'australiano è stato ostacolato al suo penultimo tentativo del giro di qualifica da una Williams in uscita dai box, lasciandolo in P13, davanti a Nicholas Latifi.

A completare la top 20 sono Kimi Raikkonen dell'Alfa Romeo in P15, la Haas di Kevin Magnussen in 16esimo, Daniil Kvyat di AlphaTauri – che ha chiuso 17esimo– con Romain Grosjean, Stroll e Antonio Giovinazzi che chiuso la classifica delle libere 2.

I primi 30 minuti di prove libere 2, nel frattempo, sono stati utilizzati da Pirelli per un test di pneumatici prototipi 2021 dell'azienda, il che significa che non ci sono stati tempi sul giro significativi - anche se ha assicurato un sacco di azione, con piloti del calibro di Sainz e Perez che si sono girati,facendo capire che non si sono sentiti al meglio con questa nuova gomma.

Domani ci aspettiamo tanta azione e soprattutto ci aspettiamo una qualifica con tempi ravvicinati.
CLASSIFICA:
1BOT
1:17.94032
2VER
1:18.535+0.595s34
3NOR
1:18.743+0.803s35
4LEC
1:18.838+0.898s34
5SAI
1:19.113+1.173s32
6VET
1:19.175+1.235s34
7GAS
1:19.178+1.238s26
8HAM
1:19.308+1.368s27
9OCO
1:19.496+1.556s32
10ALB
1:19.643+1.703s37
11RUS
1:19.821+1.881s33
12PER
1:19.901+1.961s34
13RIC
1:19.987+2.047s28
14LAT
1:20.465+2.525s33
15RAI
1:20.490+2.550s34
16MAG
1:20.680+2.740s29
17KVY
1:20.729+2.789s33
18GRO
1:20.867+2.927s32
19STR
1:20.983+3.043s26
20GIO
1:21.396+3.456s34
commenti sul blog forniti da Disqus